Voi siete qui
Roccapiemonte, raid punitivo dall’Agro. Un ferito Cronaca 

Roccapiemonte, raid punitivo dall’Agro. Un ferito

Raid in pieno centro cittadino a Roccapiemonte a opera di un gruppo di giovani provenienti dalle vicine città di Nocera Inferiore e Pagani. Scene da guerriglia urbana nella cittadina al confine tra l’Agro nocerino sarnese e la Valle dell’Irno. In serata il centro di Roccapiemonte è stato letteralmente invaso da circa una quarantina di ragazzi incappucciati e armati con spranghe e mazze da baseball. Ferito alla testa un 17enne di Roccapiemonte, fortunatamente sono bastati alcuni punti di sutura per fermare l’emorragia. Distrutte alcune auto parcheggiate. Il raid punitivo, organizzato da giovani…

Continua
Raid all’ufficio Tributi di Capaccio, la stanza messa a soqquadro Cronaca 

Raid all’ufficio Tributi di Capaccio, la stanza messa a soqquadro

L’ Ufficio Tributi del Comune di Capaccio Paestum nel mirino di malviventi. La scorsa notte ignoti hanno scassinato l’ingresso e si sono introdotti nei locali, mettendo a soqquadro le stanze. Nessun documento dell’attività amministrativa e dei contribuenti capaccesi sarebbe stato portato via. Il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo ha così commentato l’episodio: «E’ stato un tentativo di furto a dir poco anomalo proprio oggi che stiamo mettendo mano alla parte più spinosa, i tributi non pagati da grandi, medi e piccoli contribuenti. Se dovesse essere stato sottratto qualche documento,…

Continua
Raid vandalici a Salerno, si indaga per scoprire i responsabili Cronaca 

Raid vandalici a Salerno, si indaga per scoprire i responsabili

I teppisti hanno agito a bordo di auto con targhe coperte Le immagini delle telecamere di videosorveglianza potrebbero essere utili a scoprire i responsabili degli atti vandalici dell’altra notte. Anche se i teppisti in libera uscita sfrecciavano a bordo di due auto con targhe coperte. Almeno secondo alcuni testimoni che, nascosti dietro i vetri dei balconi per paura di essere colpiti, hanno assistito all’incredibile scena. Ignoti hanno utilizzato pistole o fucili ad aria compressa per colpire i veicoli parcheggiati in strada. Vetri in frantumi e carrozzerie danneggiate dalla zona orientale…

Continua