Voi siete qui
Sanità in Campania, assunzione per 800 infermieri a tempo indeterminato Cronaca 

Sanità in Campania, assunzione per 800 infermieri a tempo indeterminato

L’uscita dal commissariamento porta subito un risultato concreto, positivo e molto atteso per la sanità in Campania con l’assunzione a tempo indeterminato di 800 infermieri. Stamane alla Mostra d’Oltremare di Napoli sono state completate le procedure amministrative. Gli infermieri assunti hanno superato il concorso bandito dall’azienda ospedaliera Cardarelli e prendono servizio nelle strutture delle Asl di Napoli, al Pascale e al Policlinico Federico II. Molti dei neo assunti sono salernitani. Si tratta del primo blocco delle oltre 7mila assunzioni che stanno per partire nella sanità campana grazie al via libera…

Continua
Centro PMA al Ruggi ridotto per fare spazio al doppione di Cardiochirurgia Cronaca 

Centro PMA al Ruggi ridotto per fare spazio al doppione di Cardiochirurgia

La smentita che l’Ospedale Ruggi d’Aragona fa diramare sul rischio chiusura del centro di procreazione medicalmente assistita, oltre che timida, è in realtà una seconda notizia: perché non solo conferma il forte ridimensionamento del centro anti-infertilità, ma anche l’urgenza di consegnare all’ex consigliere regionale e cardiochirurgo Enrico Coscioni un reparto creato ad hoc, con lo sdoppiamento della divisione di Cardiochirurgia nella Torre Cuore dell’azienda ospedaliera. Non solo: il fatto che il manager pro tempore del Ruggi preferisca non rilasciare interviste sul tema, denota un certo imbarazzo che, per carità, capiamo:…

Continua
Sanità, passi in avanti in Campania Cronaca 

Sanità, passi in avanti in Campania

Ad accompagnare il ministro Speranza nella sua visita ad Eboli, il direttore generale dell’Asl di Salerno, Mario Iervolino, e il deputato Leu e componente della commissione giustizia, Federico Conte, che hanno analizzato la situazione della sanità campana. Le interviste… Sanità, passi in avanti in Campania Ad accompagnare il ministro Speranza nella sua visita ad Eboli, il direttore generale dell’Asl di Salerno, Mario Iervolino, e il deputato Leu e componente della commissione giustizia, Federico Conte, che hanno analizzato la situazione della sanità campana. Le interviste… Pubblicato da Liratv su Venerdì 20…

Continua
La sanità basata sul valore: se ne discute all’Università di Salerno Cronaca Curiosità 

La sanità basata sul valore: se ne discute all’Università di Salerno

Il campus di Baronissi dell’Università degli Studi di Salerno apre le porte al convegno che punta i riflettori sul modello Value Based Healthcare, letteralmente “sanità basata sul valore”, una strategia che tenta di trovare una soluzione alla sostenibilità dei sistemi sanitari, garantendo, nello stesso tempo, i risultati di salute dei pazienti. Affinché il sistema sanitario si diriga verso questa nuova prospettiva basata sul valore è indispensabile: cambiare la logica con cui le prestazioni sanitarie vengono erogate, passando da una logica a silos a una in cui al centro si pone…

Continua
Visite convenzionate, stop ai blocchi in Campania. Cambia il sistema dei controlli di spesa Cronaca 

Visite convenzionate, stop ai blocchi in Campania. Cambia il sistema dei controlli di spesa

Lo stop al commissariamento della sanità in Campania dà il via libera agli esami convenzionati. In futuro i cittadini della nostra regione non saranno più costretti a pagare per visite ed accertamenti come è successo finora a causa del superamento dei tetti di spesa. La prospettiva è concreta e sarà possibile realizzarla grazie al lavoro svolto dalla Regione Campania che è riuscita a sistemare i conti e a mettere fine al periodo di emergenza. Era questo uno dei principali obiettivi del presidente Vincenzo De Luca che puntava a far tornare…

Continua
Stop al commissariamento della Sanità in Campania: c’è il via libera Cronaca 

Stop al commissariamento della Sanità in Campania: c’è il via libera

Dal commissariamento della sanità si esce a fatica – dopo oltre dieci anni – in forza di un risanamento che ha inanellato, negli ultimi sei esercizi consecutivi, il pareggio di bilancio nelle Asl e nelle aziende ospedaliere, con l’unico neo dell’Asl Napoli 1 il cui passivo ammonta ancora ad oltre 70 milioni. Ma dal commissariamento si esce soprattutto per le performance dei livelli essenziali di assistenza, che superano di oltre venti punti la soglia fissata dai vecchi parametri (siamo a 183 sul minimo di 160), e centra due obiettivi su…

Continua
Sì dalla Conferenza delle Regioni all’uscita della Campania dal Commissariamento in sanità Cronaca 

Sì dalla Conferenza delle Regioni all’uscita della Campania dal Commissariamento in sanità

Sì dalla Conferenza delle Regioni all’uscita della Campania dal Commissariamento in sanità. Lo ha reso noto Donato Toma, presidente della Regione Molise, che oggi ha presieduto la seduta. “All’ordine del giorno della Conferenza delle Regioni di oggi c’era una delibera della Regione Campania che chiedeva di uscire dal piano di rientro: abbiamo espresso parere favorevole; andrà alla Stato-Regioni nel pomeriggio. la situazione e’ abbastanza chiara abbiamo discusso ma velocemente, le carte erano molto eloquenti”, ha detto Toma. Stop al commissariamento della Sanità in Campania: c’è il via libera La Conferenza…

Continua
FIMMG, taglio del nastro per la nuova sede e diverse novità in vista Cronaca 

FIMMG, taglio del nastro per la nuova sede e diverse novità in vista

L’inaugurazione della nuova sede provinciale della sezione della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale è solo un “pretesto”. In realtà, nei locali di Via Acquasanta, traversa Ferraiolo, alla presenza di istituzioni sanitarie e non solo, si crea l’occasione per fare il punto della situazione in vista delle imminenti novità in materia che potrebbero essere introdotte all’inizio del nuovo anno e che dovrebbero consentire di migliorare la qualità del servizio d’assistenza ai cittadini, sfruttando adeguatamente professionalità e tecnologia.

Continua
PA, Capezzuto (Cgil) “lo sblocca turnover è una boccata d’ossigeno” Curiosità 

PA, Capezzuto (Cgil) “lo sblocca turnover è una boccata d’ossigeno”

Stando  alle stime del ministero, con lo sblocca turnover nella Pubblica Amministrazione, dal prossimo anno ci saranno circa 150mila persone assunzioni in dodici mesi. Una buona notizia per la Cgil Funzione Pubblica «Dopo anni di sbarramenti in ottica di spending review, cadono quindi gli ultimi limiti al ricambio del personale, per cui la spesa per chi esce potrà essere interamente riversata su nuovi ingressi» commenta il segretario Antonio Capezzuto che guarda soprattutto alla necessità di sopperire alla  alla drammatica carenza di personale che si manifesta in tutti gli uffici pubblici….

Continua
Sanità: analisi ed esami tornano a pagamento. Rischio caos Cronaca 

Sanità: analisi ed esami tornano a pagamento. Rischio caos

In queste ore le analisi cliniche passano a pagamento. La novità, ampiamente prevista sulla base dell’andamento della spesa trimestrale e dei tetti di spesa, diventa operativa e cala sulla testa dei cittadini come la classica mannaia. Dunque si dovranno pagare, fino a contrordine, non solo gli accertamenti in alcune branche specialistiche fondamentali e tra le più richieste, come cardiologia e radiologia, ma anche gli esami di laboratorio. È ovvio che questa decisione generi malumori, ma è inevitabile quando si assiste all’esaurimento dei budget assegnati ai centri convenzionati; ovvero quando si…

Continua