Voi siete qui
Caso Jolanda, arrestata anche la madre per concorso in omicidio pluriaggravato Cronaca 

Caso Jolanda, arrestata anche la madre per concorso in omicidio pluriaggravato

Colpo di scena nelle indagini sulla morte della piccola Jolanda, la bimba di appena otto mesi deceduta, come emerso dall’autopsia, per ripetuti maltrattamenti nella notte tra il 21 e il 22 giugno a Sant’Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno. Questa mattina, infatti, è stata arrestata, su disposizione del pm Roberto Lenza, la madre, Immacolata Monti, indagata, dalla Procura di Nocera Inferiore, per omicidio pluriaggravato e maltrattamenti in famiglia in concorso con il marito Giuseppe Passariello, già rinchiuso nel carcere di Salerno dal 23 giugno con l’accusa di omicidio volontario aggravato. La donna è…

Continua
Interrogatorio per il padre della piccola di otto mesi morta in Ospedale a Nocera  Cronaca 

Interrogatorio per il padre della piccola di otto mesi morta in Ospedale a Nocera 

Ogni giorno c’è una pagina dolorosa da raccontare, sulla morte della piccola Jolanda, otto mesi appena, di cui ieri si sono tenuti i funerali, al cimitero di Pagani, in forma riservata. Il papà è in carcere, con l’accusa di omicidio volontario aggravato, ed oggi era in programma l’interrogatorio. Il suo legale, l’avvocato Vincenzo Calabrese, ha annunciato la volontà di rilasciare dichiarazioni, ma la posizione di Giuseppe Passariello appare molto complessa. Arrestato dalla Polizia alla stazione di Salerno mentre tentava di salire su un treno, il 37enne con problemi di tossicodipendenza…

Continua
Bimba di otto mesi morta, domani l’autopsia Cronaca 

Bimba di otto mesi morta, domani l’autopsia

Si terrà domani l’autopsia sul corpicino della bimba di otto mesi di Sant’Egidio del Monte Albino morta la scorsa notte. Il medico legale dovrà chiarire le cause del decesso che, al momento, non sono ancora note. I due genitori della piccola sono stati interrogati per tutta la giornata di ieri presso il commissariato di Polizia di Nocera Inferiore. Sono iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di concorso in omicidio. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Roberto Lenza, sono condotte dalla Squadra Mobile, guidata dal vicequestore Marcello Castello, e dal…

Continua
Sant’Egidio del monte Albino, rimosso ordigno inesploso della II Guerra mondiale Curiosità 

Sant’Egidio del monte Albino, rimosso ordigno inesploso della II Guerra mondiale

 Il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania collabora alla rimozione di ordigni bellici Nella mattina di oggi il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), Servizio Regionale Campania è intervenuto per supportare la rimozione di un ordigno bellico, rinvenuto nella zona di Montalbino. Il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania è stato individuato dalla Prefettura di Salerno, quale Ente idoneo a svolgere mansioni di sicurezza e collaborazione al recupero in circostanze simili. L’ordigno (una granata da mortaio di fabbricazione italiana da 82 mm risalente alla II Guerra Mondiale) era stato…

Continua