Voi siete qui
Carcere di Salerno, aggrediti due agenti Cronaca 

Carcere di Salerno, aggrediti due agenti

Ennesimo episodio di violenza nei confronti della Polizia Penitenziaria Rientrava dai colloqui il detenuto che ha aggredito l’assistente capo della Polizia Penitenziaria. Dalle minacce verbali in poco tempo si è passati all’aggressione fisica, anche nei confronti di un altro agente che era giunto in soccorso del collega. Lo denuncia il Sappe, il sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria. Registriamo così l’ennesimo episodio di violenza nei confronti dei poliziotti all’interno della casa circondariale di Salerno. I due agenti aggrediti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi di Salerno. I sanitari hanno…

Continua
Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo Cronaca 

Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo

E’ l’assistente capo Verdino Giuliano, la vittima dell’ennesimo episodio di violenza avvenuto nel carcere di Salerno. Motivo dell’aggressione: un richiamo dell’agente al detenuto ad osservare le regole. A denunciare l’accaduto è il Sappe, sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria. Il detenuto, raccontano dal Sappe, rientrava dai colloqui quando ha aggredito l’assistente capo, prima minacciandolo verbalmente, poi passando alle vie di fatto con un’aggressione fisica. In suo soccorso è giunto un altro agente che, a sua volta, è stato malmenato. I due sono stati trasportati prima presso l’infermeria del carcere e poi…

Continua
Carcere di Fuorni, botte e droga. L’allarme del Sappe Cronaca 

Carcere di Fuorni, botte e droga. L’allarme del Sappe

L’ultimo caso di violenza ha coinvolto un agente, preso a calci e pugni da un detenuto. Qualche giorno fa, invece, botte da orbi se le sono date due gruppi di detenuti. Ancor prima, gli agenti avevano trovato 35 grammi di hashish all’interno del settore colloqui. I tre episodi, tutti da chiarire, sono avvenuti nel carcere di Salerno e sono stati denunciati dal Sappe, il sindacato di polizia penitenziaria. Indagini interne dovranno chiarire soprattutto da chi siano state lasciate le dosi di hashish e a chi fossero destinate. Non è la…

Continua
Ennesima evasione dal carcere di Salerno-Fuorni: detenuto riacciuffato alla stazione Cronaca 

Ennesima evasione dal carcere di Salerno-Fuorni: detenuto riacciuffato alla stazione

E’ durata davvero poco l’evasione di Gabriele Amico, detenuto 20enne scappato dal carcere di Fuorni ieri pomeriggio e ripreso dagli agenti alla stazione di Salerno. Secondo il segretario generale del Sappe, Donato Capece, è evaso dal cortile arrampicandosi, approfittando della sorveglianza ridotta al minimo per la giornata festiva. L’allarme è scattato alle 15, quando il personale si è accorto della fuga del detenuto. Purtroppo non è l’unica evasione tentata o riuscita a Fuorni. Per il sindacato degli agenti penitenziari esistono «croniche criticità del carcere di Salerno dovute a carenze di…

Continua
Ancora droga nel carcere di Salerno, il 23 ottobre sindacati in piazza Cronaca 

Ancora droga nel carcere di Salerno, il 23 ottobre sindacati in piazza

Due mini cellulari, alcune penne usb e circa cinque grammi di hashish. È questo il risultato del blitz notturno scattato giovedì all’interno del carcere di Salerno, di cui dà notizia il Sappe, attraverso il segretario nazionale della Campania Emilio Fattorello. «A Fuorni i detenuti tentano di farla da padroni» dice Fattorello «lo Stato deve riprendere il carcere di Salerno». Il blitz dell’altra notte, voluto dal direttore della casa circondariale Stefano Martone, rientra in una delicata indagine che da mesi impegna la Procura di Salerno. Gli uomini della penitenziaria, coordinati dal…

Continua