Voi siete qui
Scafati: ex sindaco Aliberti torna a casa dopo 500 giorni lontano dalla città Cronaca 

Scafati: ex sindaco Aliberti torna a casa dopo 500 giorni lontano dalla città

«Alla fine è accaduto», scrive Pasquale Aliberti in un lungo post su Facebook annunciando il suo ritorno a Scafati. L’ex sindaco, sotto processo per presunti legami con elementi della criminalità organizzata, da tempo era costretto a risiedere lontano dalla sua città per esigenze cautelari legate alla possibilità che potesse condizionare, in qualche modo, l’andamento delle ultime consultazioni elettorali a Scafati. Esigenze che il giudice Raffaele Donnarumma del Tribunale di Nocera Inferiore, ad urne chiuse e sindaco eletto, ha ritenuto non essere più sussistenti, accogliendo l’istanza formulata dai legali di Aliberti,…

Continua
Pasquale Aliberti lascia il carcere Cronaca Notizie 

Pasquale Aliberti lascia il carcere

Arresti domiciliari per l’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti che lascia il carcere di Fuorni. I giudici del collegio presieduto da Raffaele Donnarumma hanno disposto gli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Roccaraso. Il provvedimento, concesso su istanza degli avvocati difensori Giuseppe Pepe e Silverio Sica, è stato depositato ieri. Pasquale Aliberti, imputato nel processo Sarastra sul presunto voto di scambio a Scafati, era tornato in carcere tre mesi fa dopo aver violato alcune prescrizioni imposte dal regime dei domiciliari che gli impedivano di comunicare con persone non autorizzate….

Continua
Pasquale Aliberti resta in carcere. Le condizioni di salute sono  compatibili col regime di detenzione Cronaca 

Pasquale Aliberti resta in carcere. Le condizioni di salute sono compatibili col regime di detenzione

Pasquale Aliberti resta in carcere. A deciderlo, i giudici del Tribunale di Nocera Inferiore. Nonostante la dipendenza dell’ex sindaco di Scafati da un farmaco specifico, il perito nominato dal tribunale, il dottore Carlo Pagano, ha concluso per la compatibilità con il carcere. Aliberti soffre di depressione ma, secondo il consulente, non emergono criticità tali da rendere necessario il ricorso a cure o trattamenti non attuabili in regime di detenzione. Secondo l’accusa Pasquale Aliberti aveva rapporti con alcuni clan camorristici dai quali avrebbe ricevuto un sostegno in campagna elettorale. L’ex sindaco…

Continua
Aliberti si sente male mentre è ai domiciliari: ricovero lampo all’Aquila Cronaca 

Aliberti si sente male mentre è ai domiciliari: ricovero lampo all’Aquila

Malore ai domiciliari per Aliberti. L’ex sindaco di Scafati è stato ricoverato in Psichiatria all’Aquila. Pasquale Aliberti dovrebbe essere regolarmente in aula a Salerno, giovedì, per l’udienza preliminare al termine della quale potrebbe essere rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta denominata Sarastra e che lo vede accusato di scambio politico mafioso con elementi del clan Loreto-Ridosso. L’ex sindaco di Scafati avrebbe accusato un malore, lo scorso fine settimana, nella sua casa di Roccaraso dove è detenuto ai domiciliari con la sola possibilità di vedere i suoi anziani genitori. Aliberti non può…

Continua
Pasquale Aliberti vuole essere processato subito. Richiesta al suo avvocato Cronaca 

Pasquale Aliberti vuole essere processato subito. Richiesta al suo avvocato

La richiesta che Pasquale Aliberti ha formulato al suo avvocato, durante la visita che Silverio Sica gli ha fatto nell’abitazione di Roccaraso, è in linea con quanto l’ex sindaco di Scafati sostiene dall’inizio della tormentata vicenda giudiziaria che lo ha portato agli arresti: Aliberti vuole essere processato subito perché si ritiene innocente e perché è sicuro di poterlo dimostrare le dibattimento. Ovviamente la richiesta arriva da un uomo prostrato, costretto ai domiciliari con i genitori- gli unici autorizzati a prendersi cura di lui- ed impossibilitato ad avere contatti con l’esterno….

Continua
Pubblicità funebre illecita, sei indagati. Nuovi guai per Aliberti Cronaca 

Pubblicità funebre illecita, sei indagati. Nuovi guai per Aliberti

Avrebbero favorito due società di pompe funebri ritenute vicine ai clan Cesarano di Castellammare di Stabia e Matrone di Scafati. Sei avvisi di garanzia, nei confronti di altrettante persone, sono stati notificati in mattinata dai carabinieri della Sezione Operativa della Dia di Salerno. Gli indagati sono l’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti; Giovanni Cozzolino, già dipendente del Comune di Scafati, membro dello staff del Sindaco pro tempore; Giacomo Cacchione, già Capo Area Economico Finanziaria del Comune di Scafati; Giuseppina Ametrano, legale rappresentante della ditta “L’Eternità s.r.l.”; Alfonso e Catello Cesarano,…

Continua
Altro avviso di conclusione indagini per l’ex sindaco di Scafati Cronaca 

Altro avviso di conclusione indagini per l’ex sindaco di Scafati

Cade un’altra tegola sulla testa di Pasquale Aliberti. L’ex sindaco di Scafati è destinatario, insieme ad altre nove persone, di un avviso di conclusione delle indagini con contestuale informazione di garanzia per i reati, commessi in concorso, di scambio elettorale politico-mafioso e minaccia aggravata e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso. Sono due i filoni rintracciati dal pm della Direzione Distrettuale Antimafia, Vincenzo Montemurro e dalle investigazioni condotte da Dia di Salerno, guidata dal colonnello Giulio Pini: la prima traccia conduce a Pasquale Aliberti, al fratello Nello Aliberti, alla moglie…

Continua