Voi siete qui
Sversamenti illegali: Legambiente chiede punizioni esemplari Curiosità 

Sversamenti illegali: Legambiente chiede punizioni esemplari

Ancora sversamenti di reflui zootecnici nei corsi d’acqua. Chi inquina il territorio deve pagare, ai sensi della legge sugli ecoreati. A denunciarlo è Legambiente, commentando l’ultimo sversamento abusivo di reflui zootecnici avvenuto due giorni fa nella zona di Capaccio. Lo sdegno, la rabbia e il desiderio di giustizia manifestati da tanti cittadini e turisti per quest’ennesimo episodio di delitto ambientale e la pronta reazione dell’apparato amministrativo e delle forze dell’ordine che hanno individuato il responsabile e provveduto a denunciarlo all’autorità giudiziaria, lasciano ben sperare. Per Legambiente, la scelta di inquinare…

Continua
Goletta Verde, nel mirino le foci dei fiumi, scarichi e piccoli canali Cronaca 

Goletta Verde, nel mirino le foci dei fiumi, scarichi e piccoli canali

Goletta Verde accende i riflettori sulle foci dei fiumi, torrenti, scarichi e piccoli canali che spesso troviamo sulle nostre spiagge. sui punti critici, presi in considerazione a campionamento. Il monitoraggio prende in considerazione il campionamento dei punti critici che vengono principalmente scelti in base a un “maggior rischio” presunto di inquinamento, individuati dalle segnalazioni, non solo dei circoli di Legambiente, ma degli stessi cittadini attraverso il servizio SOS Goletta. Per questo vengono prese in esame tutte quelle situazioni considerate i veicoli principali di contaminazione batterica dovuta all’insufficiente depurazione dei reflui…

Continua
Scarichi abusivi in Costa d’Amalfi, nuovo sequestro della Capitaneria di Porto Cronaca 

Scarichi abusivi in Costa d’Amalfi, nuovo sequestro della Capitaneria di Porto

I militari hanno sequestrato piscine e lavanderie di due hotel Gli scarichi degli hotel della Divina Costa finiscono di nuovo nel mirino della Capitaneria di Porto di Salerno. I militari, coordinati dal Comandante Gaetano Angora, hanno posto sotto sequestro due piscine e lavatrici. Sequestrati anche i relativi scarichi di due alberghi della costiera amalfitana. In accoglimento della richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica di Salerno, il giudice per le indagini preliminari ha emesso un decreto di sequestro preventivo al fine di impedire la perpetuazione del reato accertato. Non è la…

Continua
Ambiente: il Parco del Cilento consegna ai comuni costieri attrezzature mobili per aspirare scarichi e sentine delle barche da diporto Cronaca 

Ambiente: il Parco del Cilento consegna ai comuni costieri attrezzature mobili per aspirare scarichi e sentine delle barche da diporto

Il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, ha effettuato questa mattina, la consegna delle attrezzature mobili per l’aspirazione delle acque nere e reflui di bordo in linea con una politica di tutela del nostro mare, in particolare delle aree marine protette. Tale iniziativa (realizzata in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente) va nella direzione di dare un supporto pratico e concreto a Comuni portuali del Parco (Agropoli, Camerota, Castellabate, Centola, Montecorice, Pollica, Pisciotta e San Giovanni a Piro) al fine di evitare una delle condizioni più frequenti di…

Continua