Voi siete qui
Sequestro negozio elettrodomestici a Salerno per truffa Cronaca 

Sequestro negozio elettrodomestici a Salerno per truffa

Vendevano elettrodomestici ma poi non li consegnavano. Grazie a questa condotta truffaldina due persone, madre e figlio, si sono appropriate della somma complessiva di oltre 27mila euro in danno di due clienti. A seguito della denuncia di uno dei due clienti, sono partite le indagini che hanno permesso di scoprire il raggiro. Stamane, su delega della Procura della Repubblica di Salerno, i Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo dei locali commerciali e di tutti i beni aziendali di un noto negozio di elettrodomestici…

Continua
La polizia sequestra beni per oltre 400mila euro Cronaca 

La polizia sequestra beni per oltre 400mila euro

Gli agenti della Polizia di Stato della Divisione Anticrimine della Questura di Salerno hanno sequestrato beni immobili del valore di 400.000 euro, nonché un’autovettura ed una motocicletta, del valore di 45.000 euro. I beni erano di proprietà di un 42enne, originario della provincia di Salerno, già sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza. L’uomo è attualmente detenuto in carcere per reati in materia di stupefacenti e detenzione di armi clandestine e relativo munizionamento. Il provvedimento del Tribunale è stato adottato, su proposta del Questore di Salerno,…

Continua
Tutela agroalimentare, i Carabinieri del Rac sequestrano 36 quintali di miele Cronaca 

Tutela agroalimentare, i Carabinieri del Rac sequestrano 36 quintali di miele

I Carabinieri del RAC di Salerno, presso una ditta di distribuzione di Battipaglia, hanno sequestrato 7.164 vasetti di miele, pari a 36 quintali di prodotto per un valore commerciale di 50.000 euro. Dal controllo è emerso che i prodotti erano stati confezionati in violazione della normativa di settore, poiché muniti di etichette prive delle indicazioni obbligatorie, ma riportanti invece indicazioni fallaci.

Continua
Contraffazione DOP IGP: maxi sequestro da parte dei Carabinieri del R.A.C Cronaca 

Contraffazione DOP IGP: maxi sequestro da parte dei Carabinieri del R.A.C

I Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare (R.A.C.), all’esito di controlli nel settore dei prodotti ad indicazione geografica certificati, hanno sequestrato, in provincia di Salerno 12.096 barattoli di Pomodoro San Marzano dell’agro sarnese-nocerino DOP, pari a 6.048 kg, confezionato con etichette non approvate dal consorzio. Lo annuncia, in una nota, l’Arma e precisa che gli accertamenti presso le aziende sono stati effettuati sul territorio nazionale, dai reparti di  Parma, Roma e Salerno che, nell’ambito del controllo hanno sequestrato circa 12 tonnellate di alimenti per un valore commerciali di quasi 100 mila euro  …

Continua
Gdf sequestra 41 punti vendita “sole 365” tra Napoli e Salerno Cronaca 

Gdf sequestra 41 punti vendita “sole 365” tra Napoli e Salerno

L’accusa è  di bancarotta fraudolenta e frode fiscale e riguarda gli amministratori di fatto e di diritto delle società  alle quali fa capo la catena di negozi Quarantuno punti vendita della catena di supermercati “Sole 365”, tra le province di Napoli, Salerno e Caserta, sarebbero coinvolti nel provvedimento di sequestro preventivo, emesso dal gip del tribunale partenopeo ed eseguito dalle Fiamme Gialle, per ipotesi di bancarotta fraudolenta e frode fiscale. La misura cautelare ha riguardato gli amministratori di fatto e di diritto (6 persone) delle società (“Ap srl” e “Ap…

Continua
Vigili sequestrano 110 chili di pesce al Centro Agroalimentare di Salerno Cronaca 

Vigili sequestrano 110 chili di pesce al Centro Agroalimentare di Salerno

Sequestrati 110 chili di pesce al Centro Agroalimentare di Salerno. L’operazione è stata compiuta dagli operatori della polizia municipale intorno alle 5 di stamani. La merce risultava introdotta abusivamente e senza alcuna tracciabilità e informazione sulle sue origini. Elevata una multa di 1500 euro a carico di un avventore, distrutto invece il pesce dopo il sequestro. Un intervento che conferma l’importante impegno della municipale di Salerno a tutela della salute pubblica.

Continua
Gravi violazioni ambientali,  sequestrato impianto industriale di Laureana Cilento Cronaca 

Gravi violazioni ambientali, sequestrato impianto industriale di Laureana Cilento

Sequestrato un impianto industriale a Laureana Cilento . L’operazione messa a segno oggi dai carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) di Salerno. Gli uomini dell’Arma hanno riscontrato gravi irregolarità. Denunciate i tre responsabili dell’impianto che, a seguito delle ispezioni, risultano aver gestito illecitamente l’attività produttiva senza le autorizzazioni alle emissioni in atmosfera e agli scarichi delle acque reflue industriali. I carabinieri hanno appurando che lo smaltimento delle acque avveniva tramite immissione diretta nel fiume Testene, senza alcun preventivo trattamento. E’ stato riscontrato inoltre che il processo di lavorazione avveniva senza…

Continua
Vallo della Lucania: Guardia di Finanza sequestra beni ad imprese edili Cronaca 

Vallo della Lucania: Guardia di Finanza sequestra beni ad imprese edili

I finanzieri del comando provinciale di Salerno hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo pari a 836mila euro disposto dal gip del Tribunale di Vallo della Lucania su beni e disponibilità finanziarie intestati a sei imprenditori cilentani del settore edile. Sigilli anche a un intero complesso aziendale. Si contestano falsa fatturazione, evasione fiscale, bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Le indagini, condotte dalle fiamme gialle di Vallo, sono scaturite dal fallimento di una società edile avvenuto pochi mesi dopo la nascita dell’azienda sottoposta a sequestro, intestata alla moglie dell’amministratore della società fallita….

Continua
Le indagini che hanno portato al sequestro di beni di Ciro Barba e di sua moglie mettono a fuoco i vasti interessi dell’imprenditore nocerino Cronaca 

Le indagini che hanno portato al sequestro di beni di Ciro Barba e di sua moglie mettono a fuoco i vasti interessi dell’imprenditore nocerino

Molti dei prestanome scelti da Ciro Barba per le società a lui riconducibili neanche sapevano di essere intestatari di quote. Né che dovessero occuparsi- sulla carta- di costruzioni o agroalimentare. In tanti casi, anzi, le persone scelte non avevano alcuna esperienza in quei settori. Secondo la Procura di Nocera e la Guardia di Finanza, Barba aveva studiato un meccanismo per evitare di incorrere nelle interdittive antimafia. Condannato per associazione camorristica e poi riabilitarlo, pagava dazio per essere figlio di Giuseppe Barba, detto ‘o flaviano, esponente della Nco. Assessore al Comune…

Continua
Sarno: violazioni al Testo Unico Ambientale, 1 sequestro e 4 denunce Cronaca 

Sarno: violazioni al Testo Unico Ambientale, 1 sequestro e 4 denunce

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, hanno bloccato, nei pressi dello svincolo autostradale A30 di Sarno, un furgone che aveva appena ultimato il recupero illecito di 10 quintali di rifiuti speciali pericolosi costituiti da “batterie al piombo”. Al termine degli accertamenti, constatata l’illecita condotta dovuta all’assenza dei prescritti formulari e di idonea autorizzazione all’operazione, sono stati deferiti in stato di libertà il legale rappresentante e due dipendenti di una impresa operante nel settore dei ricambi per auto del limitrofo Comune vesuviano, e un produttore sarnese. I quattro dovranno…

Continua