Voi siete qui
Omicidio D’Onofrio: Siniscalchi non risponde al gip, ma si professa innocente Cronaca 

Omicidio D’Onofrio: Siniscalchi non risponde al gip, ma si professa innocente

Eugenio Siniscalchi si è avvalso della facoltà di non rispondere alle domande del gip Marilena Albarano, ma ha fatto mettere a verbale una dichiarazione generica di innocenza rispetto all’accusa di aver ucciso Ciro D’Onofrio. Siniscalchi, detenuto per reati di droga, si professa dunque estraneo all’omicidio ma – assistito dal suo legale, l’avvocato Silverio Sica- preferisce evitare il confronto con gli inquirenti. La vigilia dell’interrogatorio di garanzia di Eugenio Siniscalchi è stata viziata dalla denuncia degli spari che sarebbero stati esplosi, ieri sera, contro la vettura a bordo della quale viaggiavano…

Continua
Avvocati: si insedia il nuovo consiglio dell’ordine forense di Salerno Cronaca 

Avvocati: si insedia il nuovo consiglio dell’ordine forense di Salerno

I ventuno consiglieri dell’ordine forense di Salerno, neoeletti dopo una tornata entusiasmante al termine di una campagna all’ultimo respiro, appaiono sorridenti e rilassati dopo la seduta di insediamento presso i nuovi uffici del Consiglio degli avvocati, nella Cittadella Giudiziaria. Tra le novità, la figura del vicepresidente affidata a Cecchino Cacciatore. Eredità complessa da gestire è quella del segretario dell’Ordine, ruolo ricoperto con sapienza e diplomazia da Gaetano Paolino, che cede il testimone a Valerio Iorio. La squadra del presidente Silverio Sica segue la scia del gruppo storico di Americo Montera…

Continua
Scrutinio al rilento per elezioni forensi Salerno: si prefigura vittoria di Silverio Sica Cronaca 

Scrutinio al rilento per elezioni forensi Salerno: si prefigura vittoria di Silverio Sica

L’avvocato Silverio Sica veleggia in acque sicure fino all’approdo della presidenza del Consiglio dell’Ordine forense di Salerno. L’andamento del lentissimo scrutinio delle schede dei 2900 votanti – non ancora concluso al momento in cui scriviamo – rimarca una netta affermazione della compagine guidata dal noto penalista salernitano. Com’è noto dalle elezioni forensi sono scomparse le liste, a favore di candidature singole o aggregate. Attorno a Sica si sono riconosciuti e coesi parecchi colleghi ed il risultato venuto fuori dalle urne lo dimostra. Il prossimo consiglio dell’Ordine degli avvocati sarà composto…

Continua
Il ritorno di Ernesto Sica, ex enfant prodige dei moderati salernitani pronto per il salto Europeo Cronaca 

Il ritorno di Ernesto Sica, ex enfant prodige dei moderati salernitani pronto per il salto Europeo

Con una mossa fulminea, Ernesto Sica rientra in consiglio comunale a Pontecagnano e guarda dritto alle provinciali e alle prossime elezioni per il Parlamento Europeo. Il ritorno di Ernesto Sica sulla scena politica locale è stato saggiamente preparato con un lungo periodo di astensione dell’ex enfant prodige dei moderati salernitani dall’agone di Pontecagnano. Ma anche sapientemente valutato alla luce della sonora batosta patita dallo stesso ex sindaco della città picentina alle ultime elezioni comunali. Sica si è allontanato, o almeno così si sembrava, dalla città che lo aveva visto indiscusso…

Continua
L’Handball Lanzara contro Alcamo va a caccia dei primi punti in Serie A2 Sport 

L’Handball Lanzara contro Alcamo va a caccia dei primi punti in Serie A2

Dopo tre settimane di pausa riprende il campionato Nazionale di pallamano di Serie A2 maschile. L’Handball Lanzara, cara al patron Domenico Sica, ritornerà a giocare tra le mura amiche della Palestra Caporale Palumbo dopo aver affrontato in trasferta le compagini del “Valentino Ferrara” e del Putignano. Avversaria di turno sarà la formazione siciliana dell’Alcamo, reduce dalla sconfitta casalinga contro Teramo. Entrambe le compagini sono ancora a secco di punti dopo tre giornate, dunque sarà fondamentale l’approccio alla gara e la tenuta di gioco per l’intero arco dei sessanta minuti al…

Continua
Scambiato per rapinatore: richiesta indennizzo due volte in Cassazione Curiosità 

Scambiato per rapinatore: richiesta indennizzo due volte in Cassazione

Molti di voi ricorderanno la storia del fisioterapista scambiato per rapinatore a Pastena. Ebbene quel ragazzo, riconosciuto innocente, stenta ad ottenere l’indennizzo per ingiusta detenzione. Quando incontrammo Luca Della Rocca, ormai quasi tre anni fa, trovammo un ragazzo provato dai due mesi di ingiusta detenzione domiciliare. Ma soprattutto dall’intera vicenda giudiziaria che aveva rischiato seriamente di rovinargli la vita. Scambiato per il rapinatore che assaltò una nota gioielleria di Via Posidonia a Pastena, fu arrestato e lasciato ai domiciliari. Fin quando i Carabinieri del Ris non riuscirono a dimostrare, con…

Continua
Pontecagnano sceglie Lanzara: dietro il voto la spinta per cambiare Cronaca 

Pontecagnano sceglie Lanzara: dietro il voto la spinta per cambiare

Con il voto di ieri, che ha fatto registrare una flessione nell’affluenza rispetto al primo turno, la città di Pontecagnano ha espresso un giudizio sugli ultimi anni dell’amministrazione uscente ma non va nemmeno sottovalutata l’idea del cambio di passo impostata dal centrosinistra. Un’idea che è riuscita a fare breccia negli elettori picentini ben oltre le alleanze e gli apparentamenti. Lanzara al secondo tentativo in cinque anni ce la fa a battere il centrodestra, porta a casa poco più del 57% dei consensi e diventa sindaco di una realtà complessa, dove…

Continua
Cassazione ha deciso: no al braccialetto elettronico per Pasquale Aliberti Cronaca 

Cassazione ha deciso: no al braccialetto elettronico per Pasquale Aliberti

Il pericolo, per Pasquale Aliberti, era il ritorno dietro le sbarre di Fuorni, in attesa che si trovasse un braccialetto elettronico disponibile. Ed invece, dopo due ore di Camera di Consiglio, i giudici della Suprema Corte di Cassazione hanno deciso che quel controllo continuo a distanza non è così necessario come la Procura Antimafia riteneva nel suo ricorso, presentato all’indomani della pronuncia del Riesame di Salerno che dispensava l’ex sindaco di Scafati dall’utilizzo del braccialetto. Insomma, Pasquale Aliberti può attendere il processo nella sua casa di Roccaraso, dove si trova…

Continua
Delocalizzazione Fonderie: area è quella Asi nel Cratere. Diffida all’Associazione Salute e Vita Cronaca 

Delocalizzazione Fonderie: area è quella Asi nel Cratere. Diffida all’Associazione Salute e Vita

Dodici sono i lotti messi a bando dall’Asi nell’area del Cratere, ma l’identikit desumibile dal progetto presentato dalla famiglia Pisano restringe il campo ad un massimo di quattro ipotesi. E’ certo, però, che le Fonderie hanno già preso una strada diversa da Fratte, dove presto l’impianto ormai chiuso potrebbe diventare solo un ricordo, lasciando spazio ad un’ampia riqualificazione urbanistica della zona di Via dei Greci. Tutti contenti? A Salerno di sicuro, un po’ meno tra Buccino e Contursi dove i sindaci del comprensorio parlano già da barricaderi ed annunciano prese…

Continua
Pasquale Aliberti vuole essere processato subito. Richiesta al suo avvocato Cronaca 

Pasquale Aliberti vuole essere processato subito. Richiesta al suo avvocato

La richiesta che Pasquale Aliberti ha formulato al suo avvocato, durante la visita che Silverio Sica gli ha fatto nell’abitazione di Roccaraso, è in linea con quanto l’ex sindaco di Scafati sostiene dall’inizio della tormentata vicenda giudiziaria che lo ha portato agli arresti: Aliberti vuole essere processato subito perché si ritiene innocente e perché è sicuro di poterlo dimostrare le dibattimento. Ovviamente la richiesta arriva da un uomo prostrato, costretto ai domiciliari con i genitori- gli unici autorizzati a prendersi cura di lui- ed impossibilitato ad avere contatti con l’esterno….

Continua