Voi siete qui
Sindaco Napoli: “a Salerno nessun ricovero in terapia intensiva, restiamo a casa” Cronaca 

Sindaco Napoli: “a Salerno nessun ricovero in terapia intensiva, restiamo a casa”

“Arrivano notizie confortanti dalla Direzione Generale dell’Asl Salerno” afferma il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. “Attualmente si contano nella città di Salerno 30 contagiati, 25 dei quali sono asintomatici e, presso il loro domicilio, sono seguiti dall’Unità Operativa di Prevenzione Collettiva dell’Asl che ne monitora quotidianamente la temperatura e le condizioni cliniche. Nessuno dei 5 ricoverati in ospedale si trova in terapia intensiva. I grandi sacrifici di tutta la popolazione – prosegue Vincenzo Napoli – e l’impegno del personale medico e paramedico e di tutti quelli che stanno garantendo i…

Continua
Sanificazione ambienti ospedalieri, nuovo sistema ideato a Salerno dalla famiglia Intennimeo Cronaca 

Sanificazione ambienti ospedalieri, nuovo sistema ideato a Salerno dalla famiglia Intennimeo

Si chiama “Nautilus” il nuovo sistema di sanificazione degli ambienti ospedalieri, compresi i reparti di terapia intensiva. A progettarlo Roberto Intennimeo supportato dal fratello Marco e dal figlio Paolo. Ecco in cosa consiste.

Continua
Piano straordinario della Regione Campania per fronteggiare il picco dei contagi Cronaca 

Piano straordinario della Regione Campania per fronteggiare il picco dei contagi

Il peggio deve ancora venire, è bene dirlo subito. Le previsioni evidenziano che in Campania il numero dei contagi di coronavirus, rispetto a quello attuale, sarà il doppio per fine mese e il quadruplo ad aprile. Più precisamente, si prevedono 1500 persone contagiate entro il 29 marzo e 3000 per inizio aprile, con 140 in terapia intensiva. Per fronteggiare questi numeri, la Regione Campania ha stilato un piano straordinario muovendosi su più fronti. Un’impresa di Padova, aggiudicandosi la gara in tempi strettissimi, consegnerà tre moduli prefabbricati da 24 posti letto…

Continua
Coronavirus, Napoli come Wuhan. Il “Loreto mare” riconvertito a tempo record Cronaca 

Coronavirus, Napoli come Wuhan. Il “Loreto mare” riconvertito a tempo record

“Il pronto soccorso dell’Ospedale Loreto Mare da domani accoglierà il primo paziente in terapia intensiva per il covid19″. Lo annuncia il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva. L’ospedale partenopeo di via Marina, infatti, ha subito nei giorni scorsi dei lavori di adeguamento di una ampia area e da oggi sarà dedicato al ricovero dei pazienti del coronavirus. Oggi il sopraluogo del presidente De Luca: “Sono stato oggi a visitare la parte già completata della riconversione dei posti letto. Entro 20 giorni avremo complessivamente 70 posti letto che saranno al…

Continua
Coronavirus,  i numeri del 12 marzo Cronaca 

Coronavirus, i numeri del 12 marzo

In Campania eseguiti 54 tamponi presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno. 20 di questi sono risultati positivi Sono 1.258 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 213 in più di ieri. I casi totali sono invece 15.113, più 2.651, mentre le vittime in un giorno sono state 188, in totale sono 1.016 morti. Lo ha detto il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli durante la conferenza stampa alla Protezione Civile. In dettaglio: i casi attualmente positivi sono 6.896 in Lombardia, 1.758 in Emilia-Romagna, 1.297 in Veneto, 554 in Piemonte,…

Continua