Voi siete qui
Al Teatro Arbostella gran finale di stagione con “Un Turco Napoletano” Curiosità 

Al Teatro Arbostella gran finale di stagione con “Un Turco Napoletano”

In scena l’adattamento di Gino Esposito dal film del ’53 con Totò Gran finale di stagione (teatrale) al Teatro Arbostella di Salerno dove – come da tradizione – tocca alla Compagnia Comica Salernitana chiudere la brillante e fortunata XIII edizione della rassegna di teatro comico amatoriale. Per l’ultimo week-end di aprile e per i primi due di maggio, il gruppo stabile della struttura di Viale Verdi, guidato dal regista e nonché direttore artistico dell’intero cartellone Gino Esposito si cimenterà nel divertente e celebre testo di Eduardo Scarpetta “Un Turco Napoletano”….

Continua
Brikmania, i fidanzati salernitani non vogliono pagare il danno al ritratto di Totò Curiosità 

Brikmania, i fidanzati salernitani non vogliono pagare il danno al ritratto di Totò

Gli organizzatori della mostra pagheranno il restauro in tempo perché l’opera venga donata alla città di Napoli “Il quadro in Lego raffigurante il volto di Totò non sarebbe dovuto cadere, se fosse stato ben attaccato alla parete, nonostante l’urto da parte dei due visitatori di Salerno”. È la versione della dinamica legata all’incidente avvenuto la scorsa settimana alla mostra “Brikmania”, comunicata ieri alla direzione di Palazzo Fondi. Una coppia salernitana in visita alla mostra aveva infatti provocato la quasi totale distruzione per la caduta a terra dell’opera da 2300 mattoncini…

Continua
Selfie fatale per il quadro di Totò Curiosità 

Selfie fatale per il quadro di Totò

Coppia salernitana perde l’equilibrio e distrugge il quadro, che vale 9.000€ Il quadro realizzato con i mattoncini della Lego raffigurante il profilo del grande Totò, esposto all’interno della mostra Brikmania, aperta a Napoli a palazzo Fondi è precipitato a terra per l’urto accidentalmente provocato da una coppia di visitatori di Salerno mentre si faceva un selfie davanti al volto di Totò. I due si erano appena messi in posa quando si sono sbilanciati indietro per trovare la migliore angolazione fotografica, urtando l’opera che si trovava alle loro spalle. Inutile l’imbarazzo…

Continua