Vallo, picchia la compagna e tenta di lanciare figlia dal terzo piano: arrestato

E’ accusato di maltrattamenti e lesioni aggravate in famiglia il 35enne arrestato dai Carabinieri di Vallo della Lucania che ha tentato di uccidere la figlioletta gettandola dal terzo piano. Sembrerebbe che l’uomo, originario del Darfour, richiedente asilo residente a Ceraso, dopo aver aggredito la sua compagna abbia provato a lanciare nel vuoto la piccola di appena 4 mesi dal balcone della sua abitazione. Solo il tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine vallesi hanno evitato il dramma. La donna, portata in ospedale, ha lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. L’arrestato, a seguito…

Continua