Voi siete qui
Pagani: Gambino decaduto, Sessa sindaco facente funzioni Cronaca 

Pagani: Gambino decaduto, Sessa sindaco facente funzioni

Alberico Gambino ha deciso: non farà ricorso contro l’ordinanza del Tribunale di Nocera Inferiore che lo ha dichiarato decaduto per sopraggiunta incandidabilità. L’ormai ex sindaco, in maniera autonoma ed immediata, ha deciso di applicare gli effetti della sentenza che diventerà esecutiva dal prossimo 8 novembre. Una nota del Comune di Pagani avverte che da oggi il governo della città è retto, fino alle nuove elezioni, dal Vice Sindaco (ora Sindaco f.f.) Anna Rosa Sessa, nominata dalla Giunta Comunale il 24 Giugno. Tanto per effetto del testo unico degli enti locali,…

Continua
Gambino decaduto: ex sindaco valuta ricorso in Appello dopo sentenza Tribunale Nocera Cronaca 

Gambino decaduto: ex sindaco valuta ricorso in Appello dopo sentenza Tribunale Nocera

La reazione ufficiale di Alberico Gambino alla sentenza civile emessa alle 17.30 di ieri dal Giudice presso il tribunale di Nocera arriva in tarda mattinata, con una nota di poche righe. «La sentenza ha sancito “la mia decadenza, dalla carica di Sindaco, per intervenuta successiva incandidabilità” per un turno elettorale identificato in quello tenutosi il 26 Maggio scorso, con ballottaggio il successivo 9 giugno», scrive Gambino. Ma la parte più interessante arriva nel passaggio successivo: «Rispetto le decisioni assunte dalla Magistratura di Nocera Inferiore e serenamente valuterò insieme ai miei…

Continua
Vicenda Gesema: avviso di conclusione indagini Cronaca 

Vicenda Gesema: avviso di conclusione indagini

Sono chiuse le indagini sulle vicissitudini della Gesema, società in house del Comune di Mercato San Severino, fallita nel mese di febbraio di due anni fa ed al centro di un’inchiesta per bancarotta fraudolenta. Diverse persone – coinvolte nel crac della longa manus del municipio sanseverinese per la gestione di molti servizi comunali – hanno ricevuto oggi l’avviso di conclusione indagini da parte della Procura presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Il capitale sociale della Gesema Ambiente e Patrimonio era interamente detenuto dal Comune di Mercato San Severino, che la…

Continua
Riciclaggio di autovetture a Nocera: quattro persone coinvolte, anche un legale Cronaca 

Riciclaggio di autovetture a Nocera: quattro persone coinvolte, anche un legale

Quattro persone accusate di riciclaggio di autoveicoli sono state raggiunte dalla misura del divieto di dimora in Provincia di Salerno, sulla scorta di indagini dei Carabinieri del Reparto Operativo di Nocera Inferiore. La misura cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale Nocerino su richiesta della Procura, una volta appurato il giro di vetture di grossa cilindrata fatte a pezzi per ricavare profitto dalla vendita dei loro componenti. Tutto nasce dalla denuncia di una società di autonoleggio, proprietaria di una Range Rover Velar del valore di 70mila euro. I Carabinieri…

Continua
Procuratore Masini “per me è stato un anno intenso” Cronaca 

Procuratore Masini “per me è stato un anno intenso”

In attesa della nomina del nuovo procuratore capo presso il tribunale di Salerno, il procuratore Luca Masini traccia il bilancio del suo anno da vicario.

Continua
Cittadella Giudiziaria: sigla comodato Comune di Salerno-Ministero della Giustizia Cronaca 

Cittadella Giudiziaria: sigla comodato Comune di Salerno-Ministero della Giustizia

Le Palazzine D E F della cittadella giudiziaria di Salerno sono da oggi in comodato d’uso, grazie all’accordo tra Comune e Ministero della Giustizia. Altra tappa verso il definitivo trasferimento dell’intero Tribunale. L’occasione è data Conferenza Permanente convocata, nell’aula Parrilli del vecchio Palazzo di giustizia, dalla Presidente della Corte d’Appello di Salerno, Iside Russo. Seduti allo stesso tavolo, tra gli altri, ci sono il sindaco Napoli ed il presidente della Regione Campania, De Luca. Da discutere e firmare c’è il Comodato tra il Comune di Salerno ed il Ministero della…

Continua
Immigrazione clandestina, iniziati gli interrogatori Cronaca 

Immigrazione clandestina, iniziati gli interrogatori

Sono iniziati gli interrogatori delle persone coinvolte nell’inchiesta su favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina nella piana del Sele. Il commercialista salernitano, finito agli arresti domiciliari perché ritenuto uno dei responsabili del sistema, si è dichiarato innocente. Secondo la Procura di Salerno era lui ad occuparsi delle domande per il decreto flussi che consentivano agli immigrati di entrare in Italia con la promessa fasulla di un’assunzione. Perché in realtà il lavoro poi non si concretizzava, se non quello a nero per pochi euro al giorno. Al gip Giovanna Pacifico, il professionista…

Continua
Processo Fonderie Pisano: ammesse nuove parti civili, si torna in udienza il 15 maggio Cronaca 

Processo Fonderie Pisano: ammesse nuove parti civili, si torna in udienza il 15 maggio

Guido, Roberto, Ciro ed Ugo Pisano dovranno attendere ancora per sapere se possono accedere al rito alternativo oppure dovranno subire un processo ordinario nella vicenda giudiziaria che li accusa di inquinamento ambientale. I vertici delle Fonderie Pisano sono tornati in aula oggi, davanti al gup Maria Zambrano, per l’udienza che avrebbe dovuto decidere del loro destino processuale. Insieme ai Pisano c’erano anche i legali del Comitato Salute e Vita e delle varie parti civili costituite e già ammesse. Tutto ruota attorno al rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale alle Fonderie, risalente al…

Continua
Dia sequestra lussuosa villa all’imprenditore Roberto Squecco Cronaca 

Dia sequestra lussuosa villa all’imprenditore Roberto Squecco

Una lussuosa villa del valore di almeno 800mila euro è stata sequestrata, oggi, all’imprenditore Roberto Squecco, già condannato per contiguità con il clan camorristico Marandino, attivo a Capaccio Paestum. Il provvedimento eseguito oggi dalla Dia di Salerno è stato emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali della Corte di Appello. A Roberto Squecco, imprenditore delle onoranze funebri affiliato al clan Marandino, gli uomini guidati dal ten.col. Giulio Pini hanno sequestrato una villa da 800mila euro, a Capaccio. E’ stato accolta la richiesta della Procura, in seguito alla condanna di Squecco…

Continua
Battipaglia: Polizia arresta giovane spacciatore trovato in possesso di cocaina Cronaca 

Battipaglia: Polizia arresta giovane spacciatore trovato in possesso di cocaina

Ventidue anni, incensurato, di Montecorvino Pugliano: è il ragazzo arrestato stamani all’alba dalla Polizia.  Durante una perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di cocaina e del materiale utilizzato per il confezionamento delle singole dosi. Pertanto, la Procura della Repubblica ha disposto che l’indagato fosse mandato agli arresti domiciliari.

Continua