Voi siete qui
Ai domiciliari anche Lieto, il produttore tv del “gollone” sul ricorso Cronaca 

Ai domiciliari anche Lieto, il produttore tv del “gollone” sul ricorso

Interrogato dal pm Elena Guarino e dal gip Pietro Indinnimeo, nel carcere di Regina Coeli a Roma, Casimiro Lieto ha raccontato la sua versione su quel debito da 200mila euro con l’erario estinto grazie ad un dispositivo a lui favorevole della Commissione Tributaria Regionale. La stessa in cui, secondo la Procura di Salerno, si taroccavano sistematicamente le sentenze dietro pagamento di mazzette o regalie varie. Nel caso di Casimiro Lieto, noto produttore televisivo partito da Avellino e giunto a Roma fino a diventare autore di programmi Rai, addirittura ci sarebbe…

Continua
Sentenze pilotate, prime ammissioni Cronaca 

Sentenze pilotate, prime ammissioni

Hanno lasciato il carcere ed hanno ottenuto il regime domiciliare sei dei sette arrestati nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Salerno, condotta dalla Guardia di Finanza, sulle sentenze pilotate alla commissione tributaria regionale. Ieri per i sei indagati si sono svolti gli interrogatori di garanzia. Dinanzi al gip Piero Indinnimeo si sono presentati i giudici tributari Giuseppe Pagano e Antonio Mauriello; il segretario della commissione tributaria di Salerno, Attilio Rosario Passarella; i consulenti fiscali Giuseppe Somma e Francesco Paolo Savo. Tutti coinvolti, a vario titolo, nel sistema che pilotava le sentenze…

Continua
Sentenze pilotate alla commissione tributaria: il “gollone” di Lieto Cronaca 

Sentenze pilotate alla commissione tributaria: il “gollone” di Lieto

Lo scambio di battute veloci tra un funzionario ed un giudice è solo uno dei tanti passaggi documentati dalle intercettazioni ambientali e telefoniche che Guardia di Finanza e Procura delle Repubblica pongono alla base dell’indagine sulle sentenze pilotate alla commissione tributaria regionale. La seconda ondata di arresti, conclusa ieri dopo la prima retata di maggio, ha il suo motore nelle parole del giudice tributario Ferdinando Spanò, presidente di quella IV sezione dove si potevano pilotare le sentenze a favore dei contribuenti. Prima intercettato e poi interrogato dopo il suo arresto,…

Continua
Nuovi arresti nell’ambito delle indagini sulla Commissione Tributaria di Salerno Cronaca 

Nuovi arresti nell’ambito delle indagini sulla Commissione Tributaria di Salerno

Custodia cautelare in carcere per altri sette indagati tra giudici, funzionari, commercialisti ed imprenditori. È la seconda tranche dell’inchiesta sulle sentenze pilotate alla sezione staccata di Salerno della Commissione Tributaria Regionale. A maggio quattordici persone furono ammanettate dalla Guardia di Finanza, su input della Procura, per corruzione in atti giudiziari. Lo stesso reato di cui sono accusati i sette arrestati oggi. Le misure di oggi nascono dai racconti di chi è rimasto coinvolto nell’operazione di maggio, riguardo ad altri episodi corruttivi riscontrati dalla Guardia di Finanza anche con intercettazioni eloquenti….

Continua
Mazzette alla tributaria: in libertà due imprenditori, concessi domiciliari ad un funzionario ed un giudice Cronaca 

Mazzette alla tributaria: in libertà due imprenditori, concessi domiciliari ad un funzionario ed un giudice

Sono tornati in libertà gli imprenditori Giuseppe Piscitelli e Aniello Russo, mentre al funzionario presso la commissione tributaria di Salerno, Salvatore Sammartino, e al giudice Giuseppe De Camillis sono stati concessi gli arresti domiciliari: sono questi i nuovi provvedimenti presi nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte mazzette alla tributaria per pilotare le sentenze. Nei confronti di Piscitelli e Russo a decidere è stato il gip Piero Indinnimeo, che ha accolto la richiesta di revoca dei domiciliari avanzata dai legali Annunziata e Conte, mentre la posizione di Sammartino e De Camillis è stata…

Continua
Scandalo alla commissione tributaria: alcuni indagati vanno ai domiciliari Cronaca 

Scandalo alla commissione tributaria: alcuni indagati vanno ai domiciliari

Sono stati scarcerati e mandati ai domiciliari molti degli arrestati nell’ambito dell’inchiesta sulla corruzione alla commissione tributaria regionale. Vanno ai domiciliari consulenti ed imprenditori coinvolti nello scandalo delle sentenze pilotate alla commissione tributaria regionale. La decisione di collaborare, presa da molti indagati durante gli interrogatori di garanzia in carcere, ha spinto il gip Indinnimeo ad accogliere la richiesta di attenuazione delle misure cautelari. Dietro le sbarre resta, invece, il consulente Andrea Miranda (che non ha risposto alle domande del giudice); mentre è tornato libero il consigliere comunale di Castel San…

Continua
Finanza indaga tredici persone per una truffa allo Stato da 700mila euro Cronaca 

Finanza indaga tredici persone per una truffa allo Stato da 700mila euro

L’operazione “Ghost cheques” posta in essere dagli uomini della Guardia di Finanza di Salerno ha portato al sequestro di 700.000 a carico di 13 soggetti indagati per truffa aggravata. Questi, tutti dell’agro nocerino-sarnese, sono ritenuti responsabili a vario titolo del reato di falso e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, in quanto hanno illecitamente percepito contributi gestiti dall’Agenzia Invitalia SPA e finalizzati a favorire l’inserimento di disoccupati nel mondo del lavoro. I soggetti indagati, avvalendosi di 2 società riconducibili a due coniugi di Angri, hanno richiesto pubblici sussidi…

Continua
Scure GdF-Corte dei Conti sugli ex vertici del Convitto Tasso di Salerno Cronaca 

Scure GdF-Corte dei Conti sugli ex vertici del Convitto Tasso di Salerno

Il sequestro conservativo eseguito dalla Guardia di Finanza ammonta ad oltre 360.000 euro: ad esserne colpiti sono gli ex vertici del “Convitto Nazionale Torquato Tasso” di Salerno, che lo hanno amministrato dal 2011 al 2013. Il provvedimento è stato autorizzato su richiesta della Procura regionale campana della Corte dei Conti. Pignorati stipendio e pensione (per il massimo consentito) ad oggi percepiti dall’ex Rettore dell’Istituto – attualmente dirigente scolastico presso un istituto statale di Cava de’ Tirreni – e dall’ex Direttore generale dei Servizi Amministrativi. Contestualmente è stato notificato dal dr….

Continua