Voi siete qui
Zero contagi in provincia di Salerno, è la prima volta dall’inizio dell’emergenza Coronavirus Cronaca 

Zero contagi in provincia di Salerno, è la prima volta dall’inizio dell’emergenza Coronavirus

Da un lato la soddisfazione per quello zero nella casella dei contagi nel salernitano, dall’altro la preoccupazione per un possibile focolaio alla chirurgia dell’Umberto I. Ieri sono morte due donne, un’anziana di Nocera ed una 59enne di Pompei, entrambe erano state ricoverate in quel reparto e ora i familiari chiedono di vederci chiaro. Procediamo con ordine. Ieri tra gli ospedali di Salerno ed Eboli sono stati eseguiti 336 tamponi. Nessuno di questi è risultato positivo. E’ la prima volta che succede da quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus. Dopo la soddisfazione…

Continua
Nocera Inferiore, Ospedale “Umberto I”, nessun nuovo caso positivo e nessuna chiusura Cronaca 

Nocera Inferiore, Ospedale “Umberto I”, nessun nuovo caso positivo e nessuna chiusura

La Direzione Sanitaria del presidio ospedaliero “Umberto I” di Nocera Inferiore precisa che a tutt’oggi non ci sono altri casi positivi per COVID-19 tra il personale sanitario e i pazienti. In merito ai casi che si sono registrati precedentemente, si assicura che, per gli adempimenti di relativa competenza, è stata attivato tutto quanto previsto dai protocolli (screening tramite tampone naso faringeo,segnalazione al Servizio d Prevenzione dell’Asl Salerno, segnalazione all’Unità Operativa di Prevenzione Collettiva territorialmente competenteed alla Regione Campana), nonché la gestione dei contatti stretti. Si precisa, inoltre, che il trasferimento…

Continua
Nocera Inferiore, chiusi due reparti dell’Ospedale Umbero I Cronaca 

Nocera Inferiore, chiusi due reparti dell’Ospedale Umbero I

Sono una ventina almeno i contagi riconducibili, in modo diretto o indiretto, al focolaio ospedaliero diffusosi nel reparto di Chirurgia dell’Umberto I di Nocera Inferiore. Nelle ultime settimane medici, infermieri e pazienti che hanno frequentato la struttura nelle scorse settimane hanno contratto il Coronavirus. Per questo i sindaci di Nocera Inferiore e Nocera Superiore, Manlio Torquato e Giovanni Maria Cuofano, hanno chiesto e ottenuto la chiusura temporanea dell’ospedale per poter riorganizzare la struttura ed effettuare la sanificazione degli ambienti. L’Asl di Salerno ha avviato una riorganizzazione dei reparti, delocalizzando fino…

Continua
15enne ricoverata in coma etilico all’ospedale di Nocera Inferiore Cronaca 

15enne ricoverata in coma etilico all’ospedale di Nocera Inferiore

Alza il gomito con l’alcol e finisce in coma etilico. Sono ore di angoscia per i genitori di una 15enne di Castel San Giorgio, ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Nocera Inferiore. Il fatto è accaduto venerdì sera a Roccapiemonte: la ragazza assieme ad altre decine di ragazzi avrebbe trascorso la serata in un locale, frequentato per la maggior parte adolescenti e provenienti anche da città limitrofi.

Continua
Si sgonfia il caso dell’Umberto I: ieri vertici in Regione, oggi assemblea a Nocera Cronaca 

Si sgonfia il caso dell’Umberto I: ieri vertici in Regione, oggi assemblea a Nocera

Sembra sgonfiarsi il caso dell’ospedale Umberto I. Un caso montato dopo le dichiarazioni del sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, a difesa di un presidio che riteneva declassato dal piano ospedaliero regionale. Tesi confutata subito dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, anche durante un incontro pubblico a Nocera Superiore. De Luca aveva ricordato a Torquato, vedendolo seduto in platea, che l’Umberto I non poteva essere Dea di II livello- ovvero presidio dotato di un certo numero di strutture complesse e specialità- poiché non sussistono i requisiti minimi di…

Continua
Incidente sul lavoro: Scafati, operaio si trancia le mani Cronaca 

Incidente sul lavoro: Scafati, operaio si trancia le mani

Al Pronto soccorso dell’ospedale di Nocera Inferiore è arrivato con le mani tranciate e profonde ferite al torace un operaio di 38 anni, rimasto ferito per un incidente sul lavoro a Scafati. Ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto. Viste le gravi ferite, i medici del presidio ospedaliero nocerino hanno subito disposto il trasferimento al Vecchio Pellegrini di Napoli per potergli fornire le cure del caso. Sull’episodio indagano i carabinieri della locale tenenza di Scafati che, sono giunti presso l’azienda dove  l’uomo lavorava per ricostruire quanto accaduto.

Continua