Voi siete qui
Muore folgorato mentre cerca di rubare cavi di rame Cronaca 

Muore folgorato mentre cerca di rubare cavi di rame

Un giovane ebolitano 32enne  è rimasto ucciso e un altro (27enne) gravemente ferito in seguito ad una scarica elettrica sprigionata da una Cabina Enel mentre i due cercavano di asportare dei cavi in rame. L’episodio è accaduto ad Eboli a confine con Battipaglia, nei pressi dell’Hotel SantaCruz. Fatale è stato il contatto con il metallo attraversato da corrente elettrica ad alto voltaggio, che ha ucciso sul colpo il giovane. La scossa elettrica si è propagata anche al complice che è rimasto ferito ed è trasportato immediatamente in ospedale. Un terzo…

Continua
Incendio a casa del sindaco di Cava: la scintilla da un apparecchio elettrico Curiosità 

Incendio a casa del sindaco di Cava: la scintilla da un apparecchio elettrico

Paura, questa mattina, a Cava de’ Tirreni, dov’è divampato un incendio all’interno dell’appartamento del sindaco Vincenzo Servalli, in via Sabato Martelli Castaldi. Secondo una prima ricostruzione sembra che le fiamme sia scoppiate da un apparecchio elettrico lasciato accidentalmente acceso su un divano. Ma la dinamica non è stata ancora chiarita. Sono stati minuti di grande panico, poiché il rogo ci ha messo poco a propagarsi per la stanza e il fumo denso e acre ha avvolto tutto l’immobile. Nell’abitazione, in quel momento, c’erano la moglie e il figlio del primo cittadino, il quale sarebbe rimasto lievemente ustionato. Sul posto sono…

Continua
Laviano,80enne muore carbonizzato Cronaca 

Laviano,80enne muore carbonizzato

Tragedia a Laviano, dove un uomo è morto carbonizzato in un prefabbricato. La vittima, Antonio Esposito, era napoletano. Per cause in corso di accertamento, forse un corto circuito elettrico o una stufa difettosa, il prefabbricato ha preso fuoco. L’uomo, 80 anni, ha tentato di uscire dalla finestra senza riuscirci. Immediati sono stati i soccorsi dei vicini. Sul posto i vigili del fuoco di Eboli, i carabinieri della locale stazione e anche il primo cittadino. Forse potrebbe essere stato un corto circuito scaturito dalle luci natalizie o da un difetto nell’impianto…

Continua
Roghi, un tavolo di monitoraggio alla prefettura di Salerno Cronaca 

Roghi, un tavolo di monitoraggio alla prefettura di Salerno

Istituito per coordinare tutte gli enti e le amministrazioni preposti al controllo. Presente tra gli altri, del responsabile della cabina di regia nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’emergenza sulla “Terra dei fuochi”, Fabrizio Curcio. I roghi che hanno interessato recentemente il territorio di Battipaglia sono stati il tema al centro del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è svolto oggi alla prefettura di Salerno. La riunione è stata presieduta dal prefetto di Salerno, Francesco Russo, alla presenza, tra gli altri, del responsabile…

Continua
Via Bottiglieri, in fiamme due vetture Cronaca 

Via Bottiglieri, in fiamme due vetture

Il fumo nero e le fiamme alte hanno spaventato moltissimo i residenti di via Bottiglieri e dintorni oggi pomeriggio intorno alle 17.45. Due macchine – per motivi in corso di accertamento – hanno preso fuoco sviluppando un rogo visibile anche dai palazzi delle strade parallele. Immediatamente dul posto sono sopraggiunti – dalla caserma del comando provinciale – due mezzi dei vigili del fuoco: un’autopompa ed un’autbotte con le quali i caschi rossi hanno domato l’incendio.

Continua
Scontro tra auto, una si capovolge: quattro feriti in via dei Mille Cronaca 

Scontro tra auto, una si capovolge: quattro feriti in via dei Mille

Paura in via dei Mille, poco dopo le 14: due auto si sono scontrate in modo violento e quattro persone sono rimaste ferite. Il tamponamento si è verificato all’incrocio con via Rocco Cocchia, nei pressi dell’Istituto Alfano (fortuna ha voluto che a quell’ora non ci fossero studenti in uscita). Uno dei due autisti è rimasto incastrato nelle lamiere, dopo lo scontro che ha provocato anche il ribaltamento di una delle due auto coinvolte. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco (che lo hanno estratto dall’abitacolo), poi i vigili urbani per…

Continua
Incidente mortale a Montano Antilia Cronaca 

Incidente mortale a Montano Antilia

Ancora sangue sulle strade salernitane. L’incidente mortale si è verificato nel Comune di Montano Antilia. La vittima era un 71enne e si chiamava Antonio Forte. Stando alle prime ricostruzioni l’anziano stava percorrendo con la sua Fiat panda la strada che collega Massicelle ad Abatemarco. Giunto in località Salice, per cause ancora in via di accertamento, è finito fuori strada. L’auto è precipitata giù per alcuni metri, capovolgendosi. Nonostante l’intervento dei sanitari del 118 per lui non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e i…

Continua
Angri, cade l’albero di Natale del Comune. Nessun ferito Cronaca 

Angri, cade l’albero di Natale del Comune. Nessun ferito

Ancora una volta il vento ha fatto danni. Oggi pomeriggio nel centro di Angri, l’albero di Natale installato in viale Europa è caduto, a causa delle forti raffiche, dalla struttura dove si ergeva. Attimi di apprensione tra i residenti e i passanti della zona con l’albero che cadendo da un’altezza importante poteva far danni seri. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i vigili urbani che hanno provveduto alla rimozione dell’albero insieme alla società che gestisce il servizio di pubblica illuminazione.

Continua
Pontecagnano: vento spezza grosso ramo, paura in pieno centro a Pontecagnano Cronaca 

Pontecagnano: vento spezza grosso ramo, paura in pieno centro a Pontecagnano

Intervento urgente nel pomeriggio di oggi da parte dei vigili del fuoco di Salerno che con polisoccorso e autoscala sono accorsi a Via Raffaello Sanzio in Pontecagnano Faiano dove un grosso ramo di un pino secolare si è spezzato a causa del forte vento. Il ramo minacciava l’incolomità dei pedoni trattandosi anche di una zona molto frequentata per l’ubicazione dell’ufficio postale di Pontecagnano. I caschi rossi hanno rimosso il ramo mettendo in sicurezza la zona presidiata anche dalla polizia locale. Numerosi gli interventi in queste ore con il vento che…

Continua
Incendio in un appartamento a Marina di Camerota Cronaca 

Incendio in un appartamento a Marina di Camerota

E’ bastato pochissimo perché le fiamme distruggessero completamente una stanza in un appartamento di Marina di Camerota. Grazie al tempestivo intervento delle squadre dei vigili del fuoco di Vallo della Lucania e Policastro, però,  l’incendio è stato rapidamente messo sotto controllo e gli abitanti sono stati tratti in salvo. Gli occupanti, lievemente feriti, sono stati consegnati alle cure del 118. Ancora da accertare le cause alla base dell’incendio, ma si presume che a prendere fuoco sia stata una presa elettrica che, a contatto con materiale combustibile in pochi minuti ha…

Continua