Voi siete qui
Arrestate le due persone di Positano che sequestrano e violentarono una prostituta Cronaca 

Arrestate le due persone di Positano che sequestrano e violentarono una prostituta

Giunge la condanna definitiva per le due persone di Positano -66 e 59 anni -che nel 2014 sequestrarono, violentarono e rapinarono una prostituta dell’est Europa. La Cassazione ha respinto il ricorso presentato dai due imputati ed i carabinieri della stazione di Positano hanno eseguito il provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di Salerno. Dovranno scontare rispettivamente 12 e 7 anni di reclusione. I due furono arrestati sul litorale di Campolongo per aver sedato, rapinato e tenuto sotto sequestro per una notte intera, in una mansarda di Bellizzi, una prostituta dell’est…

Continua
Eboli: donna in prognosi riservata dopo aggressione del compagno. Lui è in carcere Cronaca 

Eboli: donna in prognosi riservata dopo aggressione del compagno. Lui è in carcere

L’altra notte, è stata la chiamata di una donna che raccontava di essere stata aggredita ad allertare i Carabinieri di Eboli. In un appartamento di Via Polidoro c’era una ragazza 23enne, ebolitana, in stato confusionale e con evidenti segni di violenza sul corpo. Soccorsa dal 118, ha raccontato ai militari di essere stata aggredita dal suo compagno, per futili motivi. L’uomo ha sfondato la porta di casa e l’ha brutalmente picchiata e derubata del suo cellulare. Sono scattate le ricerche del 38enne, pure lui ebolitano, noto per alcuni precedenti penali….

Continua
Vallo, arrestato trentenne per violenza e lesioni personale Cronaca 

Vallo, arrestato trentenne per violenza e lesioni personale

I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania diretti dal Capitano Mennato Malgieri, hanno tratto in arresto un trentenne di Vallo della Lucania, perché accusato di maltrattamenti, lesioni personali e violenza sessuale. I fatti risalgono al luglio del 2018, allorquando iniziavano le violenze, le vessazioni fisiche e psicologiche, tra le quali ingiurie e minacce nei confronti della compagna cagionandole sofferenze ed umiliazioni tale da rendere la convivenza insostenibile. Non solo le procurava lesioni personali ma la costringeva ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà. L’arrestato dopo le formalità di…

Continua
Maltrattamenti e violenza, in carcere un 36enne di Agropoli Cronaca 

Maltrattamenti e violenza, in carcere un 36enne di Agropoli

Un 36enne di Agropoli è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti e violenze in famiglia. Ad avviare le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, è stata la denuncia dell’ex convivente. Gli accertamenti investigativi, condotti dal Capitano Francesco Manna, hanno permesso di raccogliere importanti indizi di colpevolezza a suo carico. L’uomo si è reso protagonista di diversi maltrattamenti in famiglia ed episodi di violenza, nonché di minacce telefoniche. Il 36enne è stato trasferito nella casa circondariale di Vallo della Lucania a disposiione dell’Autorità Giudiziaria.

Continua
Gabrielli su tifo violento: «Dobbiamo affrontare una battaglia culturale» Sport 

Gabrielli su tifo violento: «Dobbiamo affrontare una battaglia culturale»

A Salerno, nei giorni scorsi, per inaugurare la mostra fotografica itinerante della Polizia, Franco Gabrielli ha parlato anche del problema del tifo violento. Il capo della Polizia ha evidenziato come sia necessario affrontare una battaglia culturale.

Continua
Violenza sessuale, tre arresti in Cilento Cronaca 

Violenza sessuale, tre arresti in Cilento

Tre uomini di San Mauro Cilento, condannati a 4 anni dalla Cassazione, per un episodio di violenza di 9 anni fa I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania (diretti dal Capitano Mennato Malgieri), hanno arrestato tre uomini (rispettivamente un 48enne, un trentenne ed un trentaquattrenne) di San Mauro Cilento, perché accusati di violenza sessuale. Ad eseguire gli ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania sono stati i militari della stazione di Pollica. I fatti risalgono al 2010, quando molestarono una ragazza del luogo. Secondo…

Continua
Carcere di Salerno, aggrediti due agenti Cronaca 

Carcere di Salerno, aggrediti due agenti

Ennesimo episodio di violenza nei confronti della Polizia Penitenziaria Rientrava dai colloqui il detenuto che ha aggredito l’assistente capo della Polizia Penitenziaria. Dalle minacce verbali in poco tempo si è passati all’aggressione fisica, anche nei confronti di un altro agente che era giunto in soccorso del collega. Lo denuncia il Sappe, il sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria. Registriamo così l’ennesimo episodio di violenza nei confronti dei poliziotti all’interno della casa circondariale di Salerno. I due agenti aggrediti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi di Salerno. I sanitari hanno…

Continua
Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo Cronaca 

Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo

E’ l’assistente capo Verdino Giuliano, la vittima dell’ennesimo episodio di violenza avvenuto nel carcere di Salerno. Motivo dell’aggressione: un richiamo dell’agente al detenuto ad osservare le regole. A denunciare l’accaduto è il Sappe, sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria. Il detenuto, raccontano dal Sappe, rientrava dai colloqui quando ha aggredito l’assistente capo, prima minacciandolo verbalmente, poi passando alle vie di fatto con un’aggressione fisica. In suo soccorso è giunto un altro agente che, a sua volta, è stato malmenato. I due sono stati trasportati prima presso l’infermeria del carcere e poi…

Continua
Marito violento tenta di strangolare la moglie Cronaca 

Marito violento tenta di strangolare la moglie

La sua ferocia il marito l’aveva già scaricata su di lei. Ieri, però, se non fossero intervenuti i vicini di casa, sarebbe andata peggio. La storia è sempre la stessa: non accetta la fine della relazione e non le dà pace, tanto da arrivare a tentare di strangolarla. E’ successo nella zona orientale di Salerno. L’ennesimo marito violento questa volta ha 55 anni ed è stato arrestato. Ieri ha buttato giù la porta di casa della moglie e l’ha aggredita. La donna è però riuscita a fuggire in strada. Alcuni…

Continua
Salerno: una panchina rossa in piazza Vittorio Veneto contro le violenze di genere Cronaca 

Salerno: una panchina rossa in piazza Vittorio Veneto contro le violenze di genere

Continuano le iniziative contro la violenza di genere. A Salerno è stata inaugurata una nuova “panchina rossa” (dopo quelle già entrate in funzione all’Università, nei giardinetti di via Torrione ed alla Lega Navale), quale segno permanente di ripudio ad ogni forma di violenza. Non solo contro le donne. E non solo in occasione del 25 novembre, individuata quale giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La panchina è stata collocata in Piazza Vittorio Veneto su iniziativa congiunta dei sindacati Cgil, Cisl e Uil, e vanta il patrocinio del comune di…

Continua