Voi siete qui
Covid19, una nuova vittima ad Eboli Cronaca 

Covid19, una nuova vittima ad Eboli

La nuova vittima del Covid 19 in provincia di Salerno è un uomo di 60 anni, residente ad Angri, che era ricoverato presso l’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli. Era uno dei pazienti provenienti dal reparto di Chirurgia dell’”Umberto I” di Nocera Inferiore, dove, nelle scorse settimane, si è registrato un vero e proprio focolaio di contagi. Nella giornata di ieri il suo cuore ha smesso di battere presso il nosocomio ebolitano. E’ la seconda persona della città doriana a morire per aver contratto il virus.

Continua
Muore carabiniere di Cava, nel salernitano i contagi toccano quota 400 Cronaca 

Muore carabiniere di Cava, nel salernitano i contagi toccano quota 400

Altra vittima del coronavirus nel salernitano: si tratta del 52enne carabiniere di Cava de’ Tirreni risultato positivo al Covid – 19 lo scorso 17 marzo. Intanto, a Salerno e provincia i contagi arrivano a quota 400. Non ce l’ha fatta il 52enne carabiniere di Cava de’ Tirreni, Raffaele Palestra, che ieri sera si è arreso al coronavirus. Il militare in forza al Nucleo Investigativo di Salerno era risultato positivo al Covid-19 lo scorso 17 marzo e da qualche giorno era ricoverato a Napoli, presso il Primo Policlinico di Napoli. Nel…

Continua
Usura ed estorsione a Pontecagnano, coinvolto anche un Carabiniere Cronaca 

Usura ed estorsione a Pontecagnano, coinvolto anche un Carabiniere

I Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Salerno hanno eseguito questa mattina a Pontecagnano un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari, emessa dal giudice per le indagini preliminari di Salerno nei confronti di Nicola Attianese per i reati di usura ed estorsione. Le indagini – partite nell’agosto 2017 – facevano seguito ad una denuncia presentata da una vittima di usura che, a fronte di un prestito di circa 2mila euro, era stato costretto, sotto minaccia, a versare – ad un interesse usuraio di oltre il 120% annuo – la somma di circa…

Continua
Addio a Roberto Racinaro, il rettore “rosso” in carcere nel 1995 e poi completamente assolto Cronaca 

Addio a Roberto Racinaro, il rettore “rosso” in carcere nel 1995 e poi completamente assolto

Studioso di Hegel, allievo di Biagio De Giovanni, “enfant prodige” dell’Accademia, si ritrovò al centro di una vicenda giudiziaria legata agli appalti per la mensa, da cui fu completamente prosciolto solo dopo 16 anni Commozione, dolore e rammarico. Tangibili nella chiesa dei Salesiani dove questa mattina alle 10.30 si sono celebrati i funerali di Roberto Racinaro, già rettore dell’Università di Salerno, professore e maestro di più generazioni d’innamorati della filosofia. Ieri, il cuore dello studioso di Hegel – allievo di Biagio De Giovanni – si è fermato. Lasciando un grande vuoto…

Continua
Consulta provinciale studenti Salerno ricorda Guido Scocozza Cronaca 

Consulta provinciale studenti Salerno ricorda Guido Scocozza

Il Procuratore Lembo parla ai giovani del terrorismo A trent’anni di distanza la consulta provinciale degli studenti di Salerno ricorda Guido Scocozza. Il giovane salernitano ucciso il 14 aprile del 1988 in via Calata San Marco a Napoli. Fu vittima di un attentato da parte di un terrorista giapponese. Tre decenni dopo il tema del terrorismo è senza dubbio ancora caldo. Ecco perché i giovani della Consulta provinciale degli studenti hanno organizzato l’incontro di stamane. Per il dovere della memoria ma anche come occasione di riflessione. Per la prima volta…

Continua