Voi siete qui
Traffico e commercio illegale a Salerno, più attenzione da parte delle forze dell’ordine Cronaca 

Traffico e commercio illegale a Salerno, più attenzione da parte delle forze dell’ordine

Viabilità ed ambulantato abusivo. Sono state queste le due questioni affrontate ieri in Prefettura, nel corso del comitato provinciale  per l’ordine e la sicurezza, convocato dal prefetto Salvatore Malfi. A richiederlo era stato il primo cittadino di Salerno preoccupato dopo il caos viabilità creatosi in occasione del giorno della Liberazione e per evitare la stessa situazione il prossimo 1 maggio, quando allo stesso modo a Salerno si terrà la partita della Salernitana. «Ci inorgoglisce che tanta gente scelga la nostra città come meta per le proprie vacanze, ma devono essere messe in campo alcune azioni che vanno assolutamente coordinate» ha chiarito subito dopo l’incontro il sindaco Enzo Napoli. I lavori all’uscita del viadotto Gatto e gli interventi che si stanno facendo in tangenziale, sono le due situazioni che creano grossi disagi alla viabilità. «Farò una comunicazione ufficiale all’Anas per fare in modo che questi lavori vengano in qualche modo calendarizzati per non impattare negativamente sul traffico» ha annunciato Napoli. Inoltre saranno istituiti presidi di vigili urbani e polizia stradale per regolare al meglio il traffico da e per la costiera amalfitana sia contenuto e non provochi ingorghi eccessivi. Nella riunione di ieri si è affrontato anche il problema dell’ambulantato abusivo sul lungomare e sul corso. Da questo fine settimana carabinieri, polizia e vigili urbani saranno presenti in modo più massiccio e saranno utilizzate anche pattuglie in borghese. «Noi siamo accoglienti nei limiti delle nostre leggi e possibilità di offerta – ha spiegato il sindaco – ma dall’altro lato, nel rispettare le altrui sofferenze, dobbiamo fare in modo che il decoro urbano a Salerno resti sempre altissimo».

Related posts