Voi siete qui
Trekking urbano solidale tra pirati e agareni Cronaca 

Trekking urbano solidale tra pirati e agareni

Una visita serale animata dedicata ai fantasmi dei Pirati ed avente come obiettivo la raccolta fondi per l’orfanatrofio “House of flowers” di Kabul

E’ stato un successo l’appuntamento solidale del trekking urbano organizzato, come sempre, dall’associazione Erchemperto ed intitolato “Agareni, Santi e Pirati: il pericolo veniva dal mare…”.

Partendo dall’assunto che ogni angolo di Salerno ha una storia da raccontare le guide dell’associazione hanno condotto i gruppi di partecipanti alla scoperta dei fantasmi dei feroci Abdila e di Ariadeno Barbarossa che ancora si aggirano per i vicoli di Salerno, in cerca di tesori… L’evento è stato organizzato in collaborazione con le Associazioni il Centro Storico, Sant’Andrea dell’Annunziatella, Osiris, La Bottega di Will, La Bottega San Lazzaro, e ancora il parroco della cattedrale di Salerno Don Michele Pecoraro, la confraternita di Sant’Anna al Porto e tanti altri.

Obiettivo della visita animata serale raccogliere fondi per l’orfanotrofio “House of Flowers” di Kabul: un orfanotrofio-oasi, fondato nella capitale afghana nel 2002, che accoglie 33 bambini. Il lavoro portato avanti dal team che lo gestisce, impostato sul metodo Montessori, oltre ad avere salvato questi piccoli dalla strada, averli rincuorati, sfamati, fatti studiare ha ridato loro il sorriso… anche grazie ai contributi che da tanti anni vengono raccolti anche nella nostra città.

Related posts