Voi siete qui
Universiade 2019 calcio, Italia battuta ai rigori dal Giappone Sport 

Universiade 2019 calcio, Italia battuta ai rigori dal Giappone

Riacciuffata per i capelli una partita che sembrava già persa, alla fine l’Italia viene fermata dal palo all’ultimo rigore. In finale ci va il Giappone che contro il Brasile tenterà di confermarsi campione dopo la medaglia d’oro conquistata a Taipei 2017. Allo stadio Arechi gli azzurri ci mettono cuore e grinta ma non basta. Gli asiatici sono più veloci e bravi palla a terra e avrebbero potuto segnare altri gol con una maggiore precisione sotto porta.

La prima palla gol arriva al 5° minuto: Ogashiwa sfonda sulla sinistra e crossa al centro, Vitturini salva sulla linea di porta prima che Yamamoto riesca a concludere a rete. Passano centoventi secondi ed è ancora il Giappone a sfiorare il gol: Tsunoda serve Hayashi che brucia sullo scatto Mercadante e si presenta a tu per tu con Marcantognini ma il numero 19 nipponico calcia a lato da ottima posizione.

L’Italia stringe i denti e spaventa i campioni in carica soprattutto sulle palle inattive. Da una di queste arriva il vantaggio azzurro: Ungaro batte forte e teso un corner dalla destra, Hommura tocca di testa e fa autorete. La reazione del Giappone è veemente e quattro minuti dopo arriva subito il pareggio: Ogashiwa pesca in area di rigore Kodama che in spaccata trova l’angolino basso. L’Italia nel finale sfiora il raddoppio prima con una punizione di Ungaro (46′) salvata da Abe e poi sul corner seguente di Strada che direttamente dalla bandierina centra la traversa.

Nella ripresa il Giappone parte fortissimo e nel giro di quattro minuti trova due gol. Prima Ogashiwa (13′) brucia sullo scatto Pogliano e batte in diagonale il portiere azzurro. Poi Kanedo (17′) trova il sette con una conclusione a giro che lascia di sasso Marcantognini.

Quando tutto sembra essere finito l’Italia viene fuori. Vitturini (34′) riapre il match con un colpo di testa su cross di Zonta. Poi al 49′ Nakamura tocca il pallone con il braccio in area di rigore: dal dischetto Zonta fa 3-3.

Si va ai rigori. Al sesto giro Morishita segna mentre Vitturini colpisce il palo. Il Giappone va in finale contro il Brasile. L’Italia cercherà di conquistare la medaglia di bronzo con la Russia.

Related posts