Voi siete qui
Universiade2019, ginnastica ritmica: nastro d’argento per Alessia Russo Sport 

Universiade2019, ginnastica ritmica: nastro d’argento per Alessia Russo

Nastro d’argento per Alessia Russo e Palavesuvio in festa per la medaglia conquistata dall’azzurra. La ginnasta toscana, classe ’96, allenata da Germana Germani, si piazza sul secondo gradino del podio nella giornata conclusiva della ginnastica ritmica. Il suo piazzamento è stato salutato con una vera e propria ovazione dal pubblico che ha affollato la struttura di via Argine scelta come casa della ginnastica e sold out sia per le gare di artistica sia per quelle di ritmica. Nel nastro, dunque, Alessia Russo si è piazzata seconda, davanti all’ l’ucraina Yeva Meleshchuk, e alle spalle della fuoriclasse russa Ekaterina Selezneva, autentica star dell’Universiade, che chiude con quattro ori e un bronzo.

Anche nelle finali di ieri la Russia ha dominato con la Selezneva sempre sul podio. Dopo essere stata incoronata campionessa nell’all-around, la 24enne trionfa anche con palla, cerchio e nastro, e conquista il bronzo con le clavette: la Selezneva si è rivelata imbattibile nei primi tre attrezzi, conquistando punteggi altissimi. L’unico errore commesso, con le clavette (le è caduto l’attrezzo a metà routine), l’ha fatta scivolare al terzo posto. La russa ha sfiorato l’impresa di vincere con tutti gli attrezzi.

A completare il podio, nella palla, la bielorussa Julia Evchik (argento anche nel cerchio) e la ginnasta estone Viktoria Bogdanova (bronzo).

La medaglia d’oro nelle clavette invece è andata all’ucraina Yeva Meleshchuk, che ha aveva chiuso al terzo posto nel cerchio e nel nastro. L’argento nelle clavette è stato conquistato dalla ginnasta dell’Azerbaijan Zohra Aghamirova.

Nella competizione di squadra, la Russia, con Alina Alieva, Elina Baruzdina, Marina Kozlova, Valeriia Rusina e Angelina Shkatova, ha trionfato ancora, dopo aver vinto l’oro anche nell’all around. Sia nella routine con 5 palle, sia in quella con 3 cerchi e 4 clavette, le russe si piazzano davanti a Ucraina e Giappone.

Related posts