Voi siete qui
Vicenda Gesema: avviso di conclusione indagini Cronaca 

Vicenda Gesema: avviso di conclusione indagini

Sono chiuse le indagini sulle vicissitudini della Gesema, società in house del Comune di Mercato San Severino, fallita nel mese di febbraio di due anni fa ed al centro di un’inchiesta per bancarotta fraudolenta. Diverse persone – coinvolte nel crac della longa manus del municipio sanseverinese per la gestione di molti servizi comunali – hanno ricevuto oggi l’avviso di conclusione indagini da parte della Procura presso il Tribunale di Nocera Inferiore.

Il capitale sociale della Gesema Ambiente e Patrimonio era interamente detenuto dal Comune di Mercato San Severino, che la utilizzava per gestire

servizi pubblici come la raccolta dei rifiuti e la manutenzione del patrimonio comunale. Per questo era sottoposta al controllo diretto del Comune, che esercitava poteri di controllo e gestione analoghi a quelli sugli altri uffici municipali.

Le indagini svolte dalla Guardia di Finanza e coordinate dal Sostituto Procuratore Davide Palmieri – hanno evidenziato che fin dal 2010 la Gesema soffriva di una significativa erosione del capitale sociale dovuta agli omessi pagamenti del Comune di Mercato San Severino. In buona sostanza, l’ente beneficiava dei servizi erogati da Gesema, scaricando su quest’ultima i costi facendole accumulare debiti. Inoltre, il Comune ometteva in larga parte il pagamento dei corrispettivi e l’attribuzione delle risorse necessarie a riportare in equilibrio il bilancio societario ed impiegava i fondi così risparmiati per finalità diverse.

Addirittura, come scrive il procuratore capo Antonio Centore, le risorse erano «verosimilmente dirette alla visibilità e alla costruzione del consenso politico». Basti pensare, ad esempio, ai contratti onerosi di factoring per la cessione dei crediti, alle inutili operazioni immobiliari su edifici scolastici e alla svendita delle partecipazioni nella Rota Gas srl alla Italtrading spa, per non parlare della cessione a titolo gratuito dei beni materiali ed immateriali del Nuovo Teatro Comunale. Il fallimento di Gesema ha determinato l’omesso versamento di imposte, tasse e contributi pari a 2 milioni di euro.

Vicenda Gesema: avviso di conclusione indagini

Nuovi sviluppi sulla vicenda della Gesema di Mercato San Severino. Notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari per bancarotta fraudolenta

Posted by Liratv on Friday, October 4, 2019

Related posts