Voi siete qui
Volley F A2, la P2P batte Macerata per 3-0 Sport 

Volley F A2, la P2P batte Macerata per 3-0

Bella, intensa, paziente: contro la difesa bunker di Macerata, la P2P sfodera la prestazione perfetta, vince 3-0 (25-20, 25-18, 25-20 i parziali) e fa altri tre balzi nella propria marcia salvezza in Serie A2 di Volley. Le atlete di coach Barbieri hanno conquistato 8 punti in tre partite e gli ultimi tre, afferrati a Pontecagnano Faiano contro un sestetto in corsa per i playoff, consentono a Travaglini e compagne di staccare Marsala, che resta sul fondo della graduatoria. Nel primo set la P2P ha dovuto subito rimontare due punti (11-13) e c’è riuscita con un attacco efficace ma anche limitando gli errori nel fondamentale della battuta, il “cruccio” della stagione. Dopo un testa a testa prolungato, attacco vincente di Panucci per il 20-18, “veloce dietro” di Martinuzzo per il 23-19, attacco vincente di Bartesaghi per il definitivo 25-20. Nel secondo set, tanti errori in battuta di Macerata, ben sei, ma la P2P ha meritato e legittimato facendo sfoggio della solita Esdelle, 18 punti in totale per lei, ma aggrappandosi anche alla regia ispirata di De Lellis. Chiusura di Esdelle in pallonetto, 25-18. Nel terzo parziale, Macerata subito avanti di 4 (5-9), time out di Barbieri, P2P che ribalta con ace di De Lellis (10-9) che poi concede il bis in furbo in secondo tocco (17-14). Il muro di Sestini e il successivo ace producono un altro strappo decisivo (19-15), tap-in di Travaglini (20-17) e mani out di Esdelle per il definitivo 25-20. «Ci eravamo preparati a scambi infiniti e così è stato – ha commentato coach Barbieri – Macerata ha fatto sfoggio di una difesa solida, la sua caratteristica migliore che abbiamo apprezzato già all’andata, ma la P2P ha ribattuto colpo su colpo». «La battuta è stata fin qui il nostro punto debole – ha concluso -, stavolta, però, non solo abbiamo servito bene, ma abbiamo anche realizzato sei ace e sei muri; sono contento, la strada è lunga, la P2P è viva».

Related posts