Voi siete qui
Volley femminile A2, la P2P ospita Macerata Sport 

Volley femminile A2, la P2P ospita Macerata

Non c’è sosta per la P2P. Dopo aver vinto a Marsala la seconda sfida salvezza consecutiva, la squadra di coach Barbieri ha ripreso subito gli allenamenti al palazzetto dello sport di Pontecagnano Faiano. Nell’impianto picentino, domani alle 17, capitan Travaglini e compagne riceveranno la visita di Macerata, per la terzultima giornata di andata delle regular season di serie A2 femminile di pallavolo. Sarà la prima di due gare interne consecutive. Il 12 gennaio, infatti, P2P di nuovo in campo, ancora in casa, contro Mondovì. La classifica è ancora anemica (le bianco – rosso – blu sono a quota 10) ma i 5 punti conquistati nelle ultime due gare – in casa contro Roma il 26 dicembre e in trasferta a Marsala il 30 dicembre – lasciano ben sperare. Il bottino conquistato in regular season sarà la “dote” con cui presentarsi ai playout. Agli spareggi accedono le ultime 5 dei gironi A e B. La P2P, nel gruppo B, non incrocerà più le avversarie che ha affrontato nella stagione regolare ma solo quelle dell’altro gruppo che, al momento, sono Cutrofiano, Montale, Sassuolo, Talmassons, Olbia. Coach Barbieri invita la squadra ad affrontare la sfida con Macerata con la stessa grinta sfoderata nelle ultime partite: «Le vittorie fanno non solo classifica ma anche tanto morale e noi a questo match arriviamo sicuramente carichi, con un elemento psicologico di positività, a nostro favore – afferma -; abbiamo migliorato anche la condizione fisica: c’è benzina nelle gambe, abbiamo retto bene anche la “maratona” di Marsala, terminata al quinto set». Adesso sulla strada delle irnine c’è Macerata, un’avversaria ostica, che ha preso le misure alla categoria e che ambisce ad inserirsi nella fascia medio alta per disputare i playoff. « Macerata è squadra abituata alla lotta, capace di ricavare il meglio anche dagli scambi prolungati– conclude Barbieri -; giochiamo, peró, in casa nostra, vogliamo fare bene e siamo convinti di poter fare punti anche con chi ambisce ad un traguardo più alto della lotta salvezza».

Related posts