Voi siete qui
Volley P2P, domani sfida a porte chiuse con il Montale Sport 

Volley P2P, domani sfida a porte chiuse con il Montale

Porte chiuse sui campi di pallavolo di Serie A e sospensione delle attività dalla Serie B alle categorie giovanili. Così la Federazione Italiana Pallavolo ha recepito il decreto ministeriale che blinda lo sport, nei giorni della emergenza coronavirus, fino al 3 aprile 2020. In Serie A2 femminile di volley, la P2P Smilers scenderà in campo, senza pubblico sugli spalti del palazzetto dello sport di Pontecagnano Faiano. Sotto rete ci saranno le emiliane del Montale. La dirigenza bianco rosso blu è alle prese con l’organizzazione della partita valida per la quinta giornata della Poule Salvezza, che si giocherà in uno scenario surreale, con un effetto acquario, come sugli altri campi di Serie A. I tifosi resteranno a casa, in attesa del risultato. Dopo tre vittorie consecutive nella seconda fase, la P2P si è rilanciata in classifica: ha 25 punti ed è a -3 dalla salvezza diretta. Dopo questa partita, due trasferte consecutive, a porte blindate: la prima il 14 marzo a Milano contro Club Italia, la seconda il 18 marzo a Sassuolo per recuperare la quarta giornata di Poule Salvezza che non fu disputata. Contro Montale sarà la gara delle “prime volte”: sarà, infatti, la prima sfida in assoluto tra le due squadre ma soprattutto la prima volta a porte chiuse, in ottemperanza al Decreto Ministeriale che dispone accorgimenti necessari a fronteggiare l’emergenza sanitaria nazionale, nei giorni del Coronavirus.

«La salute prima di tutto – dice coach Barbieri –. Abbiamo tifosi meravigliosi che ci sostengono in ogni momento della partita e il loro apporto è importante per noi. Faremo di necessità virtù, proveremo a far arrivare calore ed incoraggiamento dalla panchina e raddoppieremo gli sforzi giocando anche per chi dovrà restare a casa, in attesa del risultato».

Sotto rete ci sarà Montale, avversaria solida: «Con l’arrivo di Pincerato, ingaggiata a ridosso dei playout, Montale ha cambiato il modo di giocare, adesso più veloce. Nell’ultimo match ha invertito la posizione delle giocatrici d’attacco ma soprattutto si è fatta valere a muro, 14 volte a segno. Proprio il muro sarà un fondamentale importante, probabilmente decisivo per l’economia del match: sposterà l’equilibrio da una parte e dall’altra. Sarà importante anche l’aspetto psicologico, che include l’approccio alla partita: a Macerata, nel turno precedente, Montale aveva niente da perdere. Contro di noi, invece, il peso delle responsabilità sarà 50 e 50».

La P2P Smilers ha vinto 3 partite di fila e nella classifica della Poule salvezza è a quota 25. Montale insegue a quota 22. La prossima partita assume un rilievo particolare: «La classifica è cortissima – conclude coach Barbieri –, ci sono stati risultati a sorpresa, ad esempio la vittoria di Sassuolo a Montecchio nel recupero, così come in tanti non attendevano le nostre tre vittorie consecutive in apertura di pool salvezza. Gli equilibri sono così sottili che due vittorie di fila possono far rimbalzare una squadra in zona salvezza e due sconfitte di fila addirittura nelle tre che retrocedono direttamente. Se la classifica resterà così corta, non escludo che tutto potrà definirsi solo nell’ultima giornata della Poule Salvezza».

Related posts